Errori nucleari

Com’era facilmente prevedibile, con l’insediamento del nuovo Governo è tornato prepotentemente d’attualità il tema dell’energia nucleare, presentata a torto come miracolosa panacea di tutti gli affanni industriali della penisola. Certo, il problema è molto sentito, il prezzo del petrolio è in ascesa incontrollata e questo pesa su bilanci e bollette, inoltre l’Italia è letteralmente circondata da centrali nucleari di altri Paesi, … Continua a leggere

Tremonti di debiti

Il neo ministro dell’Economia Giulio Tremonti, appena ottenuto l’incarico, ha idealmente ripreso il filo dei suoi discorsi, interrotti nelle precedenti legislature di sua competenza. In pochissimi giorni ha già avuto il coraggio di dichiarare che non esiste alcun extra gettito fiscale, anzi i conti sono preoccupanti (classica frase post insediamento per mettere le mani avanti e scaricare qualsiasi colpa sul … Continua a leggere

Città-Stato

Ken Livingstone, sindaco di Londra, in occasione delle elezioni rischia il tracollo di voti a favore del candidato di destra, Boris Johnson, che propone provvedimenti per una città più sicura. Molti opinionisti politici temono che questo fatto darà inizio ad un drammatico calo di consensi dell’intero partito Laburista. Gianni Alemanno, ex An, è stato eletto con netta maggioranza sindaco di Roma, … Continua a leggere

Un giorno, per caso

Oggi si celebra in tutto il mondo l’Earth Day, manifestazione nata negli Stati Uniti per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi derivanti dallo sfruttamento intensivo cui l’uomo sta sottoponendo le risorse naturali. Ben venga ogni iniziativa in tal senso, utile a diffondere la cultura del riciclaggio, della riduzione dei consumi elettrici, della critica al disboscamento selvaggio e quant’altro. Tuttavia, a circa … Continua a leggere

Don’t cry for me, Italietta

Il Popolo delle Libertà ha vinto le elezioni 2008; parallelamente si è assistito ad una netta affermazione della Lega Nord, fatto secondo me molto preoccupante al di là delle opinioni politiche di ognuno, visti i proclami xenofobi e di intolleranza provenienti da questo movimento politico. Lasciando per un momento da parte le considerazioni di schieramento, il dato che emerge sopra … Continua a leggere

Elezioni populiste

Gli ultimi sondaggi pubblicati prima dello stop pre elettorale indicavano un deciso recupero nelle intenzioni di voto del Partito Democratico, soprattutto fra gli indecisi ma anche fra i delusi dal precedente governo. Una netta vittoria del Popolo della Libertà appare quindi molto meno probabile, anzi ci sono ampie possibilità che si ottenga un esito contrario. Appresi questi dati allarmanti, dopo aver … Continua a leggere

Apologie

Recentemente Max Mosley, presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, è stato duramente contestato da sportivi, addetti ai lavori, piloti ecc. ecc. dopo la diffusione di un video che lo riprende mentre si atteggia a soldato nazista e si intrattiene con un gruppo di prostitute che partecipano al “gioco”. Tutti ricorderanno mesi fa le foto del principe inglese Harry che lo mostravano vestito … Continua a leggere

Massacro olimpico

La Cina ha davvero passato il segno. Mantenimento della pena di morte con esecuzioni pubbliche negli stadi e spari in testa ai “condannati” (per essere veri condannati bisognerebbe avere avuto il beneficio di un processo equo), comportamenti commerciali selvaggi basati sullo sfruttamento impietoso di lavoratori “mal pagati” (per essere davvero mal pagati bisognerebbe riuscire ad evitare di essere incatenati ai telai … Continua a leggere

La presa della pastiglia

Pochi giorni fa una ragazzina di Parma è morta per un’overdose di cocaina mista ad alcool. Droghe leggere e pesanti si diffondono a macchia d’olio in ogni categoria e gruppo sociale, fra insospettabili e giovanissimi, professionisti e non, uomini e donne. All’ora dell’aperitivo orde di metrosexual e ragazze agghindate come prostitute d’alto bordo affollano il locale alla moda di turno … Continua a leggere

Congiuntivite

Qualcuno ha notato che nessuno, giornalisti televisivi in testa, riesce più a rispettare i tempi verbali? Incredibile a dirsi, eppure basta farci caso per rendersi conto che il congiuntivo sta praticamente sparendo. Perfino autorevoli mezzibusti televisivi mi deludono… Non so se sia così per molti altri, ma questi continui errori di grammatica basilare mi feriscono letteralmente le orecchie; posso accettare … Continua a leggere